Vivere l’Aspromonte

Ammirare, visitare e assaporare l’Aspromonte. Sono queste le tre azioni che chi vuole vivere l’Aspromonte deve compiere per riuscire a comprenderne la magia! Il fascino indomito di questo territorio è stato descritto dai viaggiatori antichi che rimanevano esterrefatti dalla sua bellezza. “Aspromonte è un perfetto omonimo di Mont Blanc nelle Alpi, sul confine franco italiano”, ebbe a dire il glottologo tedesco Gerhard Rohlfs, mentre Edward Lear scrisse che “né la penna né la matita possono descrivere questo spettacolo”.
Camminando per l’Aspromonte si possono ammirare gole fluviali, imponenti corsi d’acqua, maestosi boschi, creature selvatiche, rocce ciclopiche, borghi antichi sospesi tra il cielo e la terra. E ancora i segni visibili della storia greca, bizantina e romana, simboli di un passato illustre. Contro il tempo che scorre inesorabile, l’uomo conserva le proprie tradizioni, tracce vivide di una cultura millenaria e di usi e costumi artigianali ancestrali.
Questo e altro regala l’Aspromonte! Preparatevi a trascorrere un’esperienza senza eguali.