< Torna alla pagina dei sentieri

SAMO – MONTALTO

Il percorso escursionistico a causa della notevole lunghezza è da effettuarsi in tre tappe
Samo – Monte Iofri
Tempo di percorrenza 3 ore.
Punto di partenzacomune di Samo, da via Largo dei Medici, si segue la strada in cemento che porta verso Precacore, passando per il vecchio ponte in pietra “S. Caterina”, la fontana della Rocca, si prosegue a destra, costeggiando monte Castello, su strada mulattiera, si raggiunge passo delle Fate-Pizzica, zona attrezzata con area pic-nic, successivamente si segue un tratto di strada asfaltata e poi si gira a sinistra su strada a fondo naturale, in direzione nord, verso Molia-Giardinetti, fino a raggiungere l’incrocio con la pista che porta alla fonte Calamacia ; si gira a destra e si prosegue a mezza costa, proseguendo poi su un sentiero che sale verso le pendici di monte Iofri, attraversando un bosco di querce (farnetto) si raggiunge la località Rungia, un breve sentiero che si snoda tra il bosco di farnetto consente di raggiungere in breve tempo la cima di monte Iofri. In località Rungia, si può allestire il campo o pernottare presso il casello forestale di Varì.
Monte Iofri – Canovai
Tempo di percorrenza 4 ore
Punto di partenza località Rungia, si segue la vecchia strada mulattiera che sale verso Zillastro, raggiungendo il crinale, si segue il sentiero diretto verso monte Perri, inerpicandosi lungo le pareti rocciose, fino a raggiungere un pianoro, in località “Maru Monacu”, si segue la pista forestale a fondo naturale, diretta verso Puntone Galene, in questo tratto, nel versante a nord, il sentiero è interessato da una grossa frana, necessita una deviazione a monte della frana. Superato questo tratto si raggiunge il pianoro, successivamente il sentiero s’inerpica sulle pendici dello scalone di Furraina, raggiungendo l’altopiano della contrada di Croce di Dio Sia Lodato. Raggiunto l’altopiano si avvia sulla pista forestale a fonfo naturale che porta al casello forestale di Canovai.
Canovai – Montalto
Tempo di percorrenza  2 ore.
Punto di partenza casello Canovai, ubicato a quota 13354 m.s.l.m., vicino al torrente nel cuore della foresta di Ferraina, si segue verso nord, il sentiero che costeggia il torrente, attraversandolo e salendo sul versante di monte Finocchio, raggiunta la cresta si prosegue in direzione Taglio di Pollia, proseguendo sul sentiero appena accennato, verso Croce Serrata, Serro Priolo, salendo sulla pendice che porta alla cima di Montalto.