< Torna alla pagina dei sentieri

AMENDOLEA – GALLICIANO’ – FIUMARA AMENDOLEA

Alle spalle dell’azienda agrituristica “Il Bergamotto” un sentiero consente di scendere sino al greto della fiumara. Portarsi sul versante opposto puntando a dei ruderi (mulino Pizzi). Qui ha inizio una pista che sale ripidamente lungo un uliveto (loc. Pitturina). Dopo una vasca per l’irrigazione la pista termina e si prosegue a vista verso monte superando dei placconi rocciosi. Deviare a destra per un sentierino tra i fichidindia e continuare verso monte. SI notano dei tralicci dell’Enel : puntare a quello più a destra, proprio sotto monte Maradha. Giunti sotto un declivio roccioso, osservando con attenzione, s’individua un sentiero che lo supera ed in breve conduce al pianoro sotto Monte Maradha. Qui ha inizio una pista in quota che agevolmente conduce a S. Simio, dove s’immette nella strada asfaltata che da Mangani sale a Gallicianò. Poco prima della strada asfaltata, però, deviare a destra per una pista. Seguirla per un breve tratto sino a d un ruscello dove, a sinistra, si stacca un sentiero che sale tra i coltivi sino alle Palazzine, già in vista. Qui s’incontra la strada asfaltata che bisogna necessariamente seguire, per un paio di km, per giungere a Gallicianò. Dopo una sosta tornare indietro per qualche centinaio di metri lungo la strada asfaltata sino ad una curva dove si stacca, a sinistra, una pista che conduce al cimitero e poi prosegue scendendo sino alla fiumara. Ad un bivio andare a sinistra seguendo comunque la pista più battuta. Ampi panorami sulla fiumara Amendolea e sul vallone di Focolio verso il quale ci dirigiamo. Dopo numerosi tornanti si guadagna il greto della fiumara Amendolea. Il resto dell’itinerario è un percorso obbligato lungo il letto della fiumara che forma 3 ampie anse.