Comune di Varapodio

Un tempo avamposto militare tra le due fortezze di Oppido e Terranova, Varapodio si trova sul versante settentrionale dell’Aspromonte, in una zona collinare a pochi chilometri dal mare .

In origine il paese sorgeva a 3 km più a valle dell’attuale abitato, su un pianoro della località “Il Salvatore”, nei pressi del fiume Marro, intorno a una chiesa, appunto  il S. Salvatore, che si dice fosse stata eretta da Emma d’Altavilla, principessa siciliana di origine normanna.  Durante il Regno di Napoli (1807), Varapodio fu elevato a università e incluso nel cosiddetto governo di Oppido.

Il simbolo più caratteristico è la fontana di Piazza San Nicola nota a tutti come “Fontana Asso di Coppe”: per  la somiglianza con la figura delle carte napoletane.  Da visitare le chiese di San Nicola di Mira e di Santo Stefano.