Comune di Antonimina

La città di Antonimina si trova nei pressi di Locri e la sua fondazione risale al 1400 circa e riveste una certa importanza per le sorgenti di acque, presso le omonime Terme, immerse in un paesaggio di incredibile bellezza.

Le “Acque sante locresi”, erano già note per le loro proprietà curative fin dall’antichità. Le acque, batteriologicamente pure, vengono classificate come acque termominerali, isotoniche e leggermente sulfuree sono periodicamente sottoposte ad esami batteriologici e chimico fisici presso l’Istituto di Igiene dell’Università di Messina.

L’acqua sgorga a 35º ed è utilizzata per varie tipologie di malattie quali ad esempio la cura della sterilità femminile e per malattie dell’apparato respiratorio e circolatorio. La struttura termale, costruita intorno al 1800,   propone anche cure estetiche, come idromassaggi e massaggi. Le acque delle sorgenti, oggi vengono utilizzate per bagni in piscina e in vasca, per aerosol e fanghi. La struttura termale, oggi rimodernata, è affiancata da  importanti strutture mediche.